Romanità a tavola: Pasta e ceci al rosmarino

Pasta e Ceci al rosmarino

La tradizione di cucinare pasta e ceci a Roma è davvero antichissima, sicuramente più della carbonara. E' un piatto tradizionale di Roma, ma anche di tutto il Lazio, i ceci venivano mangiati persino al tempo degli Etruschi e a Roma sono molto diffusi. Una volta venivano cucinati i giorni di “magro”, cioè il venerdì o in quaresima quando si digiunava dalla carne, si usava cucinare questo piatto in abbondanza. Le versioni sono molteplici, variano di famiglia in famiglia c’è la versione più brodosa (la mia) e quella più asciutta.
Sicuramente la cosa che caratterizza di più la pasta e ceci alla romana è l’utilizzo del rosmarino. Ci deve essere, si deve sentire e si deve scartare con le mani quando la fogliolina resta in bocca.
Il trucchetto della nonna? Ammollare i ceci... Continua a leggere su Made in Kitchen

18 commenti:

La cuoca Pasticciona ha detto...

Di tirò non sono amante dei Ceci, pensa che da piccola urlavo a dietro a mia mamma e gli dicevo "mamma ma io la zuppa con le nocciole non la voglio" ah ah ah, però la tua zuppetta di nocciole e pasta la mangerei volentieri.. baciotto

Federica ha detto...

Una zuppa tanto semplice quanto gustosa, per me una delle più buone! Sarà che amo i ceci più degli altri legumi, ma la trovo deliziosa. Di solito la faccio in bianco sempre con il rosmarino. E' perfetta per questi giorni ancora di gelo. Un bacione

terry ha detto...

Un comfort food per me, ricordi d'infanzia e della meravigliosa pasta e ceci di mamma, zuppa che riscalda animo e corpo!
ottima ricettina!:)

Alem ha detto...

io amo i ceci, ma la mia pasta è meno brodosa quasi asciutta!!!
E il rosmarino si deve sentire, sempre!!

Lady Cocca ha detto...

Un piatto fantastico...adatto a queste temperature ancora glaciali!!
ciaoo

paolo ha detto...

Qui a Colorno sta nevicando e in pausa pranzo leggere questa ricetta...buona ceci e rosmarino matrimonio che saddafare!!

rossella ha detto...

Che buoni i ceci oggi a Roma e' una giornata piovosa e fredda l'ideale per questo piatto caldo e aromatizzato al rosmarino !!!!Baci!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che zuppa golosa davvero saporitissima!!adoro i ceci abbinati al rosmarino sono il massimo!!baci imma

Zia Elle ha detto...

Pasta e ceci buooonissssimaaaa!!!!!!

ViaggiandoMangiando ha detto...

buonaaaa! io ci metto anche qualche goccia di limone che detto cosi' sembra orribile, ma quando lo assaggi....
ciao! ale

JanuskieZ ha detto...

Hi... Looking ways to market your blog? try this: http://bit.ly/instantvisitors

Carolina ha detto...

Buongiorno cara!
Perdonami se arrivo in ritardo...
Sai che questa è in assoluto la mia zuppa/vellutata/minestra preferita?! Sta proprio in cima alla classifica.
Mia mamma me la prepara spesso e le riesce buonissima. Io non ho mai provato a cucinarla, ma proprio l'ultima volta che l'ho mangiata pensavo che si meriterebbe un posticino nel bloghino... ;)
Un bacio e buona giornata!

Fra ha detto...

Adoro la pasta e cici, era un cavallo di battaglia della mia zia beneventina! Non conoscevo il trucchetto del bicarbonato ma da adesso lo utilizzerò sempre ;)
Un bacione
fra

Mirtilla ha detto...

buoni eccome!!!!

Saretta ha detto...

Ne mangerei a marmitte..che delizia!!!Proprio quel che ci vuole con sta neve perenne!Bacioneone

Rossa di Sera ha detto...

M'hai dato un'idea per il pranzo di domani!
Un abbraccio!

desperate.viz ha detto...

che buono!
riesco a sentire il profumo dei ceci e del rosmarino, senza dubbio una combinazione vincente!

Michelangelo ha detto...

bbona... e fa sempre piacere, soprattutto in questi giorni uggiosi.
La variante moderna è con il baccalà (e senza pomodoro).

PS. ho letto che il 20 sarai al D-Day, giusto? :)