Omelette di asparagi ed erbe di Provenza

Buona prima settimana d'estate a tutti! Quest'anno la bella stagione è iniziata con 2 belle giornate di pioggia... Ma poco male io tanto sono di studio questo periodo! :) Almeno stando a casa non devo invidiare chi sta al mare!
Approfitto oggi per postare questa ricetta con gli asparagi che chiude un pò il capitolo di questa vedura primaverile. Circa la differenza tra frittata e omelette, potete consultare quello che ci spiega Le Franc Buveur. L'omelette semplice, viene cotto da un solo lato e ripiegato poi su se stesso a differenza della frittata. Inoltre le uova sbattute vengono poi cotte chiaramente nel burro e non nell'olio d'oliva. Sarà a gusto di chi prepara l'omelette dargli la cottura che predilige, se si preferisce lasciare la parte superiore morbida e leggermente liquida o si preferisce cuocerlo di più. Anche la farcitura è a piacere chiaramente io vi suggerisco la mia versione (una della mie preferite!) in cui ho usato "Erbe di Provenza", si trovano in commercio se no potete anche decidere per il fai da te, e asparagi.
Questa preparazione evoca inequivocabilmente il ricordo del libro di Tabucchi ( hai perfettamente ragione Enrico!) e immagino Pereira al suo tavolo del Cafè Orquidea con Omelette e limonata!

OMELETTE AGLI ASPARAGI ED ERBE DI PROVENZA (x2)

4 uova
1 nocciolina di burro (6 gr)
20 asparagi
Erbe miste di Provenza

Pulite gli aparagi dalle parti dure, con un pelapatate.
Legate gli asparagi a mazzetto lessarli in un contenitore stretto e lungo pieno d'acqua ma che lasci scoperte le punte. A seconda della grandezza degli asparagi dopo 20 minuti circa saranno cotti.
Sbattere le uova e scaldare una padella con il burro. Quando il burro sarà sciolto, distribuitelo su tutto il fondo della padella, versare la uova (2 per ogni omelette). Appena i bordi si rapprendono sollevare i lembi per far scivolare la parte liquida verso i lati. Appena l'omelette avrà raggiunto la cottura desiderata aggiungere sulla superficie le erbette cuocere ancora un attimo e togliere dalla padella dispore al centro gli asparagi. A questo punto ripiegare l'omelette su di essi, come ad avvolgerli. Proseguite così anche con il secondo omelette.
Adesso mettete come sfondo Lisbona e dissetatevi con una limonata fresca!

21 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma come son perfette le tue omelette! a noi non riescono proprio così compatte ed il ripieno ci stà perfetto!
buonissime!
un bacione

paola ha detto...

Buona estate anche a te cara Elisa!
Le tue omelette sono perfette e hanno una farcitura che anche io adoro!!
un abbraccio

Micaela ha detto...

sono perfette e coloratissime!!!! io adoro gli asparagi, le erbe di provenza non le conosco invece! baci

kristel ha detto...

Accidenti ma questi rotolini sono perfetti, complimenti, come hai fatto? Sembrano deliziosi. Baci!!

Onde99 ha detto...

Pur non essendo un'amante delle frittate, posso dire di apprezzare molto di più la versione "baveuse", in cui la parte superiore rimane morbida, appunto, l'omelette. Gli asparagi, poi, sono il complemento perfetto delle uova e parlarmi di erbe di Provenza è come invitarmi a nozze!

Saretta ha detto...

Che bello quel libro...mi hai evocato atmosfere incantate..
E questa omelette quanto eprfetta è?
Bacione

dolci a ...gogo!!! ha detto...

le tue ricette e foto sono sempre cosi invoglianti che un peccato nn poterne prendere una fetta dal monitor!!!!deve essere divina davvero!!!abcioni imma

Juls ha detto...

Mammina santa quante ricette mi son persa... andando indietro sono rimasta incantata da quel colore, quelo della marmellata.. mette addosso una gioia incredibile!

quanto a questa omelette, m'hai fatto venire una fame che non ti dico...
quindi sei di studio eh? menomale che è raffrescato! Claudia è sotto maturità.. credo sia lei che ha fatto la danza della pioggia!
baci

Lisa ha detto...

ma quanto bene ti sono venute????? un ottimo inizio d'estate, bravissima Elisa, come sempre!!!!

Laura ha detto...

Eh...anche io devo studiare...sigh! Ottima questa omlette e poi con questo tempo sembra tornata la primavera e quindi va benissimo!! baci

Nicole ha detto...

Ciao tesoro, ma che bella omelette!!io ho un problema con le uova, non mi vengono mai come dovrebbero!!!eppure ho provato con tutti i metodi di convincimento possibili!!!mi accontento di ammirare le tue bellissime!un bacione buona giornata!!

Tania ha detto...

Che belle omelette! E soprattutto mi sembrano ben farcite, buone!

Mirtilla ha detto...

ma ti son venute davvero perfette!!!
mi segno la ricetta,devo provarle eccome ;)

Betty ha detto...

hai ragione questi primi giorni d'estate sono all'insegna del brutto tempo; e meno male io non lo reggevo più quel caldo afoso anomalo tra l'altro!!!
le omlette sono perfette, che brava!
baciii.

lelli ha detto...

ELI FAI DI ME LA TUA DISCEPOLA !!!!!!
Sono bellissime e invogliano proprio !!!!
Mi stupisci sempre

fantasie ha detto...

Sono contenta anche io del brutto tempo... così sono potuta correre a casa a collegarmi e a vedere le tante e belle ricette tue!

lefrancbuveur ha detto...

"Sostiene Enrico" che è anche buona l'omelette al formaggio emmental :)) (magari abbinata ad una bella birra e non ad una limonata zuccherata).
A proposito di formaggio, ieri sono stato ad un'interessantissima degustazione ONAF in cui abbiamo assistito anche alla produzione di un formaggio fresco. Troppo interessante!
A presto.
Enrico

Lo ha detto...

che bello hai un albicocco in giardino...ti invidio tantissimo...le albicocche è difficile trovarle buone ed economiche... bellissimi anche queste tasche per asparagi :)

dada ha detto...

Troppo carini questi fagottini bicolore!

lenny ha detto...

Adoro gli asparagi ed ancora di più quando sono vestiti con una radiosa omelette: di classe il tocco delle erbe di Provenza:))

katty ha detto...

le tue omelette di asparagi sono proprio buone!!! bacioni!!!