Pane arabo con lievito madre

Dopo la giornata di sciopero di ieri io cui ho visto molte di voi aderire ad una causa che anche io condivido ma per vari motivi ho preferito non esporre il logo, quindi oggi si torna alle nostre ricette e anche per questa settimana ho deciso di raccontarvi una ricetta di pane.
Il pane arabo, che ricorda vagamente la nosta piadina è quel pane poco cotto che viene usato per i kebab conosciuto anche con il nome di Pita e diffuso in tutto il mondo.
Mi piace moltissimo e quando ho scoperto che lo potevo fare da me con la pasta madre ho provato subito la ricetta...
Ce ne sono moltissime in giro tra le prime che ho visto quella della mamma della mia pasta madre, Antonella, poi ho seguito passo passo quella di Solidea (che vi riporto fedelmente)
Se cercate la versione conil lievito di birra qui trovate la ricetta di Cindystar.
Una volta preparati questi pani possono essere riempiti con quello che preferiamo, io non ho una foto ma l'ho riempiti con pollo, tzatziki, insalatina e qualche cetriolo... In ricordo dei Gyros che ho mangiato in Grecia.

PANE ARABO CON LIEVITO MADRE

600 g manitoba
300 ml acqua
200 g. lievito madre, preso dal frigo senza rinfrescarlo (o 20 g. lievito di birra fresco )
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero semolato
1 cucchiaio di olio evo per penellare la ciotola
farina di semola di grano duro per spolverare le pagnottelle

Formare una fontana con la farina e mettere al centro l'acqua con i lievito madre a pezzi e lozucchero impastare incorporando farina. Unire il sale e lavorare bene per 10 minuti fino ad ottenere un impasto elastico formare una sfera e metterla in una ciotola a bordi alti spennellata d'olio, coprire con la pellicola ed un panno lasciar riposare per 3 ore. Dividere l'impasto in sei parti e stenderle come si fa per la pizza, con l'aiuto di un mattarello. Io ho preferito dargli una forma più allungata che rotonda. In una teglia con corta forno sistemare gli impasti e cospargerle con la semola, coprire con carta forno bagnata e strizzata e lasciar lievitare per 2 ore. Infornare al forno a massima potenza per 10 minuti fino non farli dorare troppo, devono rimanere piattosto sto bianchi.

27 commenti:

Solidea ha detto...

Che piacere vedere una mia ricettina presa ad esempio, per una "matricola" è un onore....ieri sera ho rinfrescato il mio "blob"...vieni a prenderne un po' prima che mi avvolga!! E' da stamattina che studio cosa farne!!!Un abbraccio!

Saretta ha detto...

SPETTACOLARI!!!!Ammazza quanto mi manca la grecia!!!Credo che li proverò!
bacione
PS:per me sei la mia guru del pane!!!!

Barbara ha detto...

Brava, è semplicemente spettacolare!

Tania ha detto...

Che meraviglia, hai fatto davvero un ottimo lavoro, bravissima!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

adoro assaggiare pani diversi anche se qui a napoli il pane "cafone" la fa da padrone(be ho fatto anche la rima:-)...questo pane arabo è una vera leccornia e poi con la pasta madre i lievitati sono un altra cosa....brava elisa,baci imma

Manuela ha detto...

Brava ti è venuto veramente bene!

Daphne ha detto...

Il pane arabo è uno di quelle ricette che voglio provare, intanto...brava a te! Io ti seguirò a ruota al più presto :D

dada ha detto...

Mi piace molto la pita ma non mi avventuro nella pasta madre. Il tuo è comunque riuscitissimo!

Carolina ha detto...

Ciao bella!
IL PANE ARABO!!!!
Tu non lo sai, ma io lo adoro. Mi piace da morire farcito nei modi più impensabili...
Non sapevo che si potesse fare utilizzando il lievito madre. Sarà una delle prime cose che farò appena rimetterò piede nella mia cucina.
Nel frattempo mi giungono notizie dallo "stivale" che con la mia pasta madre figlia a casa ci danno dentro di brutto! Io avevo lasciato istruzioni per nutrirla nel modo corretto, ma loro hanno pensato bene anche di utilizzarla... ;)
Ti auguro un buon pomeriggio!

manu e silvia ha detto...

Ciao! proprio ben riuscito questo pane arabo! sofficissimo e gonfio!
bravissima!
bacioni

Claudia ha detto...

Ma sei stata bravissima!!!!!! baci baci :-)))

spighetta ha detto...

Io adoro il pane arabo ricordo che una volta ne ho portati a casa tre pacchi dall'egitto!!!
Ora che vedo la tua ricetta lo potrò mangiare quando voglio ;))

Federica ha detto...

complimentisssimi!! ti è venuto super!!

lenny ha detto...

Da noi si usa un pane simile, definito "pitta" ed ha forma circolare con un buco centrale, simile ad una grossa ciambella schiacciata: è fantastico sia farcito che non :))

Virginia ha detto...

Perchè è bastato assassinare il mio LM per trovare così tante belle ricette da fare?
Questo è sempre stato uno dei miei preferiti, fin da piccola.

Mara ha detto...

io ci ho provato... al primo tentativo di perfetta dilettante ero riuscita a produrre la pasta madre (non l'ho adottata). Era fantastica, viva che era una meraviglia ma non mi ha dato i risultati sperati così è finito tutto nella pattumiera. Dava al pane un sapore quasi acido che non mi convinceva affato, ma stranamente, la lievitazione era una cosa straordinaria.... mai visto nulla di simile... mancava che camminasse! Non sò se riproverò........ intanto complienti a te per la tua riuscita!!!!

Nicole ha detto...

Ciao bella! ma sai che io andrei in Grecia solo per il cibo??ahah tanto per cambiare!davvero bellissimo questo pane, sa molto di fresco e leggero!mi piace!Baci

Susina strega del tè ha detto...

ciao kitty!! un saluto al volo e ti rubo un pezzetto di panino!!
Baci!! ^^

Onde99 ha detto...

Ma perché non ero stata avvertita del tuo aggiornamento? Arrivo in ritardissimo a commentare e a farti i miei elogi per come stai gestendo il lievito madre: questi panini arabi sono uno spettacolo!!!

Betty ha detto...

da provare, deve essere davvero buono!
baci.

Mirtilla ha detto...

e'a dir poco perfetto!!!
bravissima davvero ;)

Elena ha detto...

fatto fatto fatto....questa sera sarà la mia cena accompagnata da insalata di pollo fredda, salsa rosa e lattuga....che profumino che c'è in cucina...meraviglioso e sono sicura anche il sapore...devo aspettare fino a questa sera...appena posso postooooooooo

Elena ha detto...

non hai idea che meraviglia...o forse si! :-))

ABBI FIDUCIA NEL SIGNORE ha detto...

Elisa e' bellissimo, ma non ho capito se vanno messi entrambi i lieviti, grazie Annamaria

Elisakitty's Kitchen ha detto...

@ Annamaria: Ciao cara! Ti rispondo subito o utilizi un lievito o utilizzi l'altro. ORa ho modificato anche il post, in effetti non era molto chiaro!
Un saluto!

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie