Wood-fired brick oven Bean’s Soup… nel giorno della Memoria

Mi sembra il giorno adatto per partecipare alla raccolta proposta da Mamma mia che buono!
Infatti proprio oggi che si ricorda la Shoah, non mi sembra una buona occasione per pensare al cibo, è più facile che nella mente scorrano le immagini di tanti documentari sull’olocausto e su quello che è avvenuto nei campi di concentramento. Oggi è una buona occasione per pensare alle origini, ai nostri nonni, a tutti coloro che hanno vissuto il periodo della guerra.
La raccolta Poveri, ma belli l’ho trovata davvero adatta a questo giorno, mi complimento per la bella l’iniziativa.

Mia nonna mi spiegava che una volta era più facile che i cibi venissero cotti in forni a legna, come anche il pane. Quindi ho voluto ripercorrere un po’ questa abitudine. Approfittando del fatto che domenica avevano acceso il forno a legna (mio padre) io lo ammetto non sono proprio pratica! Sono riuscita a cuocere i fagioli, come diceva mia nonna… CHE RISULTATO!

WOOD-FIRED BRICK OVEN BEAN’S SOUP (x4)

600 gr di fagioli borlotti
1 l di brodo vegetale
200 gr di
2- 3 cucchiai di passata di pomodori
1 carota
1 sedano
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
3 cucchiai di olio d’oliva
4 fette di pane raffermo
rosmarino
sale

Cottura fagioli: Dopo che il forno a legna è stato utilizzato per cuocere qualche pietanza, resta caldo grazie alle braci. Allora prendere i fagioli secchi, e metterli in una terracotta con 2 dita d’acqua.Mettere la terracotta in forno vicino alla brace. Coprire con un coperchio e lasciare là la terracotta per tutta la notte si cuoceranno dolcemente al calore del forno. La mattina seguente saranno cotti. Morbidi e belli compatti.

Per la zuppa: In una casseruola con olio far soffriggere aglio schiacciato, cipolla sedano tritati e una carota a pezzettini lasciar andare qualche minuto aggiungere i fagioli e la passata di pomodoro. Scaldare il brodo vegetale in una terrina e unirvi i fagioli con le verdure. Portare ad ebollizione e lasciar cuocere 10 minuti tutta la zuppa nella terrina messa sul fuoco con uno spargifiamma. Con il frullatore ad immersione frullare il tutto grossolanemente e aggiungere dei fagioli interi che avevamo precedentemente messo da parte. Aggiustare di sale.
Mettere il pane in forno, tagliato a pezzettini e servirlo insieme alla zuppa.

9 commenti:

Saretta ha detto...

Ma che bella ricettina!Poi il forno a legna...è stato un piacere ricambiare la visita!
Buona giornata
saretta

Laura ha detto...

Bello...avevo più o meno la stessa ricetta ma i fagioli andavano cotti in una bottiglia di vetro fra le braci del camino...un bacio

Mirtilla ha detto...

bellissima ricetta ;)

Mary ha detto...

che bella ricetta sembra stare in altri tempo !

Kitty's Kitchen ha detto...

@ Saretta: Grazie Sara! Sei gentile!
@ Laura: Ma dai! Nella bottiglia di vetro non l'avevo mai sentita. Interessante!
@ Mirtilla: Ehi bella! Grazie

Vi saluto tutte affetuosamente grazie della visita. Baci

Precisina ha detto...

Ma grazie cara!!! Contenta soprattutto che tu abbia saputo cogliere il nesso... :-) bacio, N.

Elle ha detto...

tesoro, questa zuppa è bellissima, e io le amo tanto :-)

Per favore, però, potresti correggere la parola Soha con Shoah? Grazie mille, un abbraccio.

Kitty's Kitchen ha detto...

@ precisina: Grazie a te!
@ Elle: Accidenti! Grazie infinite per avermi segnalato la svista. Che figura!

Micaela ha detto...

ciaooo! dev'essere troppo buona questa zuppa! io adoro le cose semplici perchè allo stesso tempo hanno qualcosa di speciale!!! complimenti!