Risotto liquirizia e limone

Risotto alla liquirizia

Ho voluto sperimentare questo risotto, la cosa che più mi incuriosiva delle ricette che trovavo in giro è il fatto che in molte non era previsto l'utilizzo di brodo. Mi chiedevo come potesse venire saporito e cremoso un risotto senza questo ingrediente. Con il timore di bruciare tempo e fatica in questa preparazione, mi sono messa all'opera. La liquirizia che ho utilizzato è un ingrediente d'eccezione di cui ho già parlato qui e che arriva direttamente da Torino. Se avete voglia di realizzare questo piatto è necessario utilizzare liquirizia pura e non altri composti, prima di utilizzarla è necessario ridurla in polvere, utilizzando un frullare o un macinaspezie elettrico (ultimo mio acquisto culinario di cui sono moolto soddisfatta).
Realizzare questo riso è davvero semplice e veloce, in più volete mettere? Sporcare un unica pentola, mica male no? :) Sfruttando le temperature e il tempo autunnale di questo ultimo weekend e venuta la voglia di riso e perchè no, anche un tè a metà - ? - pomeriggio, magari da sweety rome (vivamente consigliato a chi manca un pò Londra e Hummingbird) Ah! E se siete da quelle parti, non mancate di fare un salto, al nuovo Castroni a via Nazionale, giusto se vi mancasse la liquirizia per il riso! :)
Una domanda che non centra nulla... Per caso sapete cosa posso farci con la farina si soia tostata? :))

RISOTTO LIQUIRIZIA E LIMONE

200 gr di riso arborio
2 cucchiaini di liquirizia purissima in polvere + altra per guarnire
parmigiano reggiano
1/2 cipollotto fresco
1/2 limone la scorza
1 noce di burro
acqua tiepida
sale
olio evo

Affettare il cipollotto e tritarlo finemente, lasciarlo cuocere nell'olio in una pentola con doppiofondo (possibilmente). Appena il cipollotto comincia a dorare aggiungere un mestolo di acqua tiepida e lasciarlo stufare ancora per pochi minuti. Aggiungere il riso e lasciarlo tostare mescolandolo fino a che non diventa trasparente. A questo punto aggiungere altra acqua tiepida e continuare la cottura mescolando il riso per circa 20 minuti. Mantecare a questo punto con burro, parmigiano e i due cucchiaini di liquirizia, mescolare e grattugiare poca scorza di limone, il resto servirà per guarnire.
Impiattare il riso con un coppapasta e guarnire con altra liquirizia, scorza di limone ottenuta con un grattalimoni e fili di cipollotto.

28 commenti:

Claudia ha detto...

Ahhh ma deve essere ottimo.. mi stuzzica il sapore della liquirizia.
Ps: io non uso più il brodo per fare il risotto, solo acqua.. ma forse perchè metto il dado granulare... Baciottoni e buona giornata :-DDD

Carolina ha detto...

Buongiorno tesoro!
Allora sono proprio fortunata, perché uno dei miei ultimi acquisti è un bel sacchettino di liquirizia in polvere... :) E pensa che aspettavo ispirazioni! Nel mondo delle foodblogger cadono dall'alto...
Questo "Sweety Rome" deve essere un posticino delizioso! Uh, come mi piacerebbe... Hai ragione a dire che l'atmosfera assomiglia a quella di Hummigbird Bakery di Londra. Dando una rapida occhiata al loro sito ha fatto la stessa impressione pure a me.
Buona giornata e un bacio grande!

Zasusa ha detto...

mi ispira questo risottino! complimenti

Federica ha detto...

Mi incuriosisce tantissimo questo risotto. Sarà che vado pazza per la liquirizia e ancora di più per il limone ma giurerei che è delizioso ^_^ E la presentazione è splendida! Un bacio

Fabiana ha detto...

per prima cosa complimenti per aver fatto qualcosa di molto originale... e presentato in maniera superba... ora non mi manca che provarlo

Fiordiciliegio ha detto...

Per la farina di soia tostata non saprei...Questo risotto perà è davvero particolare, mi incuriosisce molto!! Brava come sempre!

Cristina ha detto...

Ciao bellissima ricetta!!!Non sapevo si potessero fare risotti senza brodo!!
Grazie anbche per il consiglio su sweety rome!!non Lo conoscevo ma il sito mi ha fatto incuriosire molto!!!
Ciao Cristina

Federica ha detto...

Ottimo connubio!!

cavoliamerenda ha detto...

un nuovo Castroni yahoo!
grazie per i suggerimenti, ancora prendo le misure con Roma, sono apprezzatissimi!

questo riso alla liquirizia mi stuzzica, di cosa sa alla fine?
Buona giornata,
Chiara

PS:a parte salsine dolci per accompagnare i dango per ora non mi viene in mente nulla per la farina di soia tostata..

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro questo risotto lo proverò al piu presto!!ho della liquirizia in polvere da utilizzare e quale occasione migliore se nn provare il tuo risotto??ma quante idee intriganti che ci presenti,bacioni imma

JAJO ha detto...

Ottimo Elisa, come avrai letto ho una bella dotazione di polvere di liquirizia da usare e, a parte il calamaro con riduzione di liquirizia, ancora non ci ho fatto altro. Ma questo risotto lo provo di sicuro :-D
Brava !!!

Wennycara ha detto...

La fortuna gira dalla mia, a quanto pare! La prossima settimana sono a Roma :)
Interessantissimo questo risotto: non ho mai provato l'abbinamento liquirizia-limone, e l'idea di utilizzarlo per caratterizzare il riso mi stimola proprio.
Buona giornata,

wenny

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Buongiorno a tutti! Grazie per essere stati qui.
Vorrei rispondere al volo @Carolina: si si è il posto per te ne sono certa!

@ cavoli: il sapore di liquirizia è giustamente calibrato secondo me, quando si assaggia una forchettata con della liquirizia sopra è molto chiaro il sapore, invece se si mangia una forchettata senza liquirizia sopra si percepisce un leggero profumo di liquirizia e la sapidità del parmigiano. Grazie x il suggerimento dei dango non c'avevo proprio pensato!

@JAJO: No il calamaro mi manca vado subito a vedere! Bacio

manuela e silvia ha detto...

Ma ch eparticolar eil sapore di questo risotto: forte, intenso ed aromatico!
Noi non utilizziamo il brodo per la cottura del risotto, perchè ci sembra troppo pesante, preferiamo la cottur aocn acqua e dado vegetale...Viene sempre buonissimo!
un bacione

Simo ha detto...

Mi incuriosisce molto l'uso della liquirizia...
Davvero un abbinamento particolare di sapori, non c'è che dire!
Buon lunedì un abbraccione

Micaela ha detto...

particolarissimo, devo provarlo, a me non spaventa nulla, anzi!!! un bacione.

JAJO ha detto...

Elisa, non l'ho pubblicato perchè la foto era orrenda e.... non ho fatto in tempo a fare altre foto perchè va mangiato caldo (altrimenti diventa di plastica :-D). Comunque va scottato alla piastra e "condito" con gocce di estratto di liquirizia (comunque puoi mettere 3 o 4 gocce d'acqua in un cucchiaino di polvere e fartelo in casa :-D) o aceto balsamico (quello vero, bello denso)

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

io amo i risotti ho già in programma un risotto..ma di certo il tuo non me lo farò scappare..voglio assaporare quel gusto di liquirizia e limone..
un bacio cara da lia

Onde99 ha detto...

Che strano un riso ai gusti di gelato che preferivo quando ero piccola...

Blueberry ha detto...

Cavoli Elisa ma sei troppo avanti, è originalissima quesa ricetta, brava!!!

Una domandina: devo cambiare il mio robot da cucina, un po' datato, lo uso principlamente per impastare, cosa mi consiglieresti?

bacioni!

Ely ha detto...

davvero originale, la liquirizia mi affascina in cucina, l'ho sperimentata solo per il liquore ma mi attira....

Cris ha detto...

Elisa ma lo sai che proprio l'altro giorno ho assaggiato al ristorante un risotto aromatizzato alla liquirizia??era un risotto al pesce davvero molto buono!ora devo provare il tuo al limone!:)

Edda ha detto...

Sai che spesso quando non ho il brodo uso l'acqua, ritorno alle cose semplici :-)
Sono molto intrigata da questi abbinamenti, mi danno l'idea di fresco!

Ambra ha detto...

Sai che mi hai incuriosito con questa liquirizia...la devo proprio provare anche perchè io la adoro!!!Bacio

ilcucchiaiodoro ha detto...

Caspita che risotto,mi piace l'idea della liquirizia,chissà se riesco a trovarla io questa in polvere,scusa se telo chiedo ma tu dove l'hai presa?

Elisakitty's Kitchen ha detto...

@ cucchiaio d'ora: liquirizia leone pura, l'ho macinata e ottenuto la polvere

cavoliamerenda ha detto...

la trovo una cosa veramente curiosa, tra l'altro a me la liquirizia salata piace (lo so, è un abominio, ma a me quello che esce da quel gran capannone blu e giallo mi piace tutto...)quindi il riso è da provare!

terry ha detto...

Quante cose che mi fan voglia qui, dal macina spezie elettrico a l'uso delle liquerizia in modo così insolito ed intrigante...assolutamente da provare!
complimenti e grazie:)