Cake fave, pecorino e senape

Cake fave, pecorino e senape

Ben sintonizzati su queste frequenze, prego accomodarsi e servirsi anche da bere, il vino consigliato oggi è il Syrah, no non è il vino che sarebbe il caso di bere con questo cake ( o forse anche si?) bensì il vino degustato a un certo Wine festival tenutosi proprio questo fine settimana al Gambero Rosso.
Côte-Rôtie, Cornas, Crozes-Hermitage sono le denominazioni assaggiate provenienti dal Rodano a confronto con gli interessanti fratellini italiani soprattutto siciliani. Ho imparato ha sentire il profumo di pepe dello Syrah e ho anche imparato a distinguere se la barrique utilizzata era di cipresso o no. Nell'eterna lotta tra vini francesi e italiani in questo caso è abbastanza difficile dire chi abbia la meglio. Resta il dubbio di provare gli Syrah australiani e americani, spero di rimediare presto (frecciatina a qualcuno...). Concludendo qui il discorso sui vini, che tanto lo sapete meglio di me, che non sono una grande intenditrice, torniamo alla nostra ricetta.
Vi siete già accorti vero che la ricetta è made in cavoletto di Bruxelles? Ho solamente fatto qualche modifica qua e la' a mio gusto, in particalare ho aggiunto più lievito, dato che il dilemma di questi cake al formaggio è proprio il fatto che restano bassini e pesantoni, e la senape. L'ho servito come antipasto per un barbecue ed è stato apprezzato, il vino da consigliare in questo caso l'ho imparato ormai: Chardonnay o Cesanese del Piglio (Come dicevo qui), tanto per tornare a bomba Francia o Italia? :) Invece con la carne il Syrah va più che bene.

cake fave pecorino e senape II

CAKE FAVE PECORINO E SENAPE

3 uova
3 cucchiai di olio evo
150 gr di farina
1 bustina di lievito
100 gr di pecorino
100 gr di fave sgranate
1 rametto di menta
pepe nero macinato al momento
10 gr di grani di senape

Sgranare le fave cuocerle per 5 minuti in acqua bollente e raffreddarle in acqua fredda perchè così premendole semplicemente potete riuscire a prelevare solo in cuore. Procedere sbattendo le uova montandole leggermente, aggiungere la farina con il lievito setacciato dentro, continuando a mescolare, aggiungere il pecorino grattugiato. Tritare la menta finemente ma senza farla annerire, aggiungerla all'impasto insieme alla senape macinata e al pepe. Io non ho aggiunto altro sale. Sistemare l'impasto in una teglia e cuocere a 180° per un ora (forno statico).

31 commenti:

Onde99 ha detto...

Questo cake è bellissimo, Elisa: da toscana, adoro pecorino e fave, anche se noi le chiamiamo baccelli e le consumiamo senza togliere la pellicola esterna. Mi piace molto l'idea di strutturare questo tipico antipasto in un cake!

Fabiana ha detto...

non ho dubbi sul fatto che sia stato gradito. l’aspetto è favoloso e mi sa che il sapore non è da meno.. e mi piace molto il tocco di senape.. io l’aggiungo spesso nelle torte salate ma in un plum cake non ci avevo mai pensato... un bacio

Onde99 ha detto...

NB: ti ho risposto sul mio blog alle domande sullo sponsored post!

Wennycara ha detto...

Ciao Elisa :)
Grazie per esserti fermata da me, mi ha fatto molto molto piacere: io sono capitata qui al momento del tuo post sui flan, e come te sono curiosissima di saperne di più... c'è un bell'intreccio di termini, eh?
La ricetta comunque è strepitosa, così come questo cake. Bravissima, e a presto!

wenny

furfecchia ha detto...

eccolo qua! un'altra ricetta con i baccelli! in settimana ne ho in programma qualcuna anche io....

ieri ti aspettavo...

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che fantastica visione elisa deve essere cosi saporito!!!poi l'accoppiata fave pecorino e senape è davvero azzecccatissima!!bacioni imma

Ambra ha detto...

Questo cake così dorato è irresistibile!!!Io non mangio pecorino maanche col parmigiano deve essere un amore!!!Bacio

raffy ha detto...

grazie della visita e del commento! è vero, è una fortuna aver trovato i veri anellini, ma puoi farlo con un altro tipo di pasta sempre piccolo! Sarà comunque deliziosa!
p.s. il tuo blog mi piace molto, ti aggiungo ai miei preferiti!

Rossella ha detto...

Buono e bello questo plumcake!
L'aggiunta di senape da un tocco elegante.
Brava.

Castagna ha detto...

Tu non ti intendi di vini? Ma se io reisco appena a distingguer un vino da un succo d'uva ;-)
l'abbinamento fave e pecorino è un must! e le foto invogliano ancora di +!
CAstagna

Nena ha detto...

che bontà, sembra buonissimo! Mi piace in particolare il senape che hai aggiunto...devo provarci assolutamente:)
Un abbraccio,
Nena

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

una bella alternativa per cuocere le fava! complimenti. buona giornata Pina

Mirtilla ha detto...

questi si che e'una ricettina favolosa!!!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ecco il tocco originale: la senape!! ora ce la segnamo!!
un bacione

Claudia ha detto...

Fave e pecorino si sa che stanno da favola assieme.. ma l'aggiunta di senape!! Gnammmmm gnammm.. smackk e buon lunedì .-)

Micaela ha detto...

è stupendo questo cake... sai che non ho mai visto i grani di senape? devo cercarli meglio! un bacione!

carlotta ha detto...

adoro la senape, dunque la tua aggiunta è molto apprezzata! complimenti!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

però un cake con le fave non ci avevo pensato..
ti posso rubare l idea?
un abbraccio da lia

Ely ha detto...

i cake salati sono per me una delizia!!! questo è splendido!!!! e la foto davvero meravigliosa.... ciao Ely

Camomilla ha detto...

Ecco questa versione del cake mi mancava, ma ci credi che non ho mai cucinato nulla con le fave? Qui dalle mie parti si usano troppo poco, devo rispolverarle ;)

Camomilla ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rebecca ha detto...

tanto di cappello alla tua presunta ignoranza sui vini, per me si dividono in due categorie: quelli che mi piaccioni e quelli che non mi piaccono.......giudica tu!
questa torta salata è favolosa , ma che lievito hai usato?
ciao Reby

Simo ha detto...

Ma che bello e che bei colori..
L'abbinamento è dei migliori, quindi ne immagino il gusto e la bontà!
Ti auguro un buon lunedì, cara...e un buon inizio settimana.

Cris ha detto...

gli stampini li ho anche io e sono deliziosi!:)
questo cake mi ispira moltissimo, anche se non sono molto amante delle fave, però i gusti cambiano, no?? :)
bacio

Max (cucinasms) ha detto...

Il cake è bello da vedersi e, credo proprio, delizioso. Come Syrah a me piace quello di Casale del Giglio (Shiraz).

Federica ha detto...

Le foto del cake parlano da sole: FA VO LO SO! Molto primaverile e sicuramente molto goloso ^_^ Un bacio cara, buona giornata

Carolina ha detto...

Meraviglioso!
Da aggiungere alla mia collezione... :)
Scusami se sono arrivata in ritardo, ma sono stata via e sono tornata solo ieri sera tardi...
Buona settimana cara e un grande bacio.

GuyaB ha detto...

Ieriho fatto il mio primo cake! Sono troppo soddisfatta della sua riuscita...pensavo che fosse una cosa secca e invece i cake sono morbidissimi!

Anastasia ha detto...

Che golosità meravigliosa questo plumcake salato! Complimenti! ^:^

terry ha detto...

Che bello....bisogna approfittarne ora che sono di stagione le fave!!!
qui mi piace il tocco della senape:)

Lucia ha detto...

Che meraviglia questo cake!!! Ciao, Elisa :-)