Romanità a tavola: fiori di zucca fritti con mozzarella e alici

fiori


Collegati Made in Kitchen per vedere il risultato finale, intanto ti anticipo qui la ricetta:

Oggi a Roma si festeggia San Pietro e Paolo, i santi "patrono" della città, è quindi giorno festivo, solo da noi. Invidiosi?? Uffici chiusi e spiagge del litorale prese d'assalto, per i più fortunati si è presentato quindi un bellissimo ponte prendendo solo il lunedì di ferie, per i meno fortunati niente ponte ma la giornata di festa non ce la toglie nessuno.

Numerosi gli eventi e manifestazioni che si svolgono in occasione di questa ricorrenza. Una su tutte la girandola di Castel sant'Angelo da non perdere e poi i vari appuntamenti dell'estate romana.

Quello che penso che in questa stagione non si potrebbe star senza un certo frittino che stuzzica l'appetito e profuma di estate: i fiori di zucca farciti con mozzarella e alici. A Roma, cioè nei ristoranti, si trovano tutto l'anno. Quando si va fuori per una pizza è consuetudine mangiare prima dei frittini misti e c'è sempre l'immancabile supplì, il fiore di zucca e il filetto di baccalà, oltre magari ai più classici. Trovare i fiori di zucca davvero freschi non è sempre facile ma vale la pena sforzarsi un pò per poi realizzare questa ricetta che non delude mai.

FIORI DI ZUCCA MOZZARELLA E ALICI

10 fiori di zucca feschissimi
100 gr di acqua
farina qb
un pizzico di sale
mozzarella
5 alici

Lavare i fiori di zucca:
con molta delicatezza procedete a lavare i fiori all'esterno e all'interno, dove si portebbero nascondere insetti e con molta cautela asciugarli con un panno. Aprendo il fiore, con le mani e cercando di non romperlo staccate il pistillo e inserite dentro una striscetta di mozzarella. Se la mozzarella ha qualche giorno è meglio! e mezza alice sottolio.

Fatta questa operazione non è consigliabile lasciar riposare il fiore troppo tempo quindi procedete con la pastella. Io mi regolo così: in una bacinella svuotare un bicchiere d'acqua fredda, aggiungere un cucchiaio di farina e mescolare con una forchetta senza far formare grumi, aggiungere farina fino a che la pastella è della densità che immergendo il dorso di un cucchio questa ne resta totalmente avvolto.

A questo punto prendere i fiori dalla loro base e tuffarli nella pastella e nell'olio bollente, procedere solo con pochi fiori per volta altrimenti l'olio scende troppo di temperatura e non farà gonfiare i vostri fritti.

Solo prima di servirli salare i fiori e mangiarli caldi.

33 commenti:

Federica ha detto...

I fiori di zucca per me sono stati una scoperta abbastanza recente con vero e proprio colpo di fulmine! Non ci crederai ma quando li pulisco ne mangio una parte anche crudi (per la serie in fondo ce ne arriva la metà!) ^_^ Buonissimi ripieni in questo modo, ci sarebbe da non smettere di mangiarne.
Un bacio cara, buona giornata

UnaZebrApois ha detto...

i fiori di zucca sono uno di quei cibi che potrei mangiare tranquillamente tutti i giorni e tutto il giorno!Se poi vengono fatti così è ancora meglio ;P Buona festa e buon relax!

arabafelice ha detto...

Elisa, sarò pure di parte ma questo piatto oso definirlo uno dei simboli della romanità a tavola, per suare la tua espressione.
Non me ne stanco mai, e che tristezza non trovare mai qui i fiori di zucca...

Onde99 ha detto...

Ti sembrerà strano, ma oggi è festa anche per me: con l'azienda partner della mia, che ha sede a Roma, chiusa e impossibilitata a vessarci con richieste continue, si lavora la metà e senza stress!!!
Sai che i fiori di zucca sono una delle poche cose fritte che mangio volentieri?

Lievito e Spine ha detto...

Buooooniii! Che voglia che mi hai fatto venire!!
Un bacio

colombina ha detto...

sai che non li ho mai assaggiati con l'alicetta, assolutamente da provare. Grazie mille

raffy ha detto...

quanto mi piaccionooooooo!!! li adoro ripieni e fritti!! bravissima!

manuela e silvia ha detto...

Ma quanto ci piacciono i fiori fritti e ancora più buoni con il cuore filante e gustoso!!!
te ne rubiamo qualcuno!!
un bacione

Saretta ha detto...

Non sai come ne mangerei volentieri uno di questi favolosi fiorellini!Mi mancano anche quelli della mia mamma a dire la verità, i fiori di zucca sono troppo buoni!buon S. Pietro&Paolo!

luby ha detto...

non puoi immaginare quanto vorrei essere a Roma oggi!!!!
se poi ci dovessi trovare i fiori di zucca....sarebbe apoteosi!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che bellezza...mamma mia sono di un buono!!adoro quesat rubrica saporita e gustosa a tutta Roma!!baci imma

Alice ha detto...

mamma mia che voglia, non li mangio da secoli!!!!!

Dodò ha detto...

Ormai io che sono a Roma mi sono abituata a questi golosissimi fritti! Anche se sono fortemente legata ai fiori fritti che facciamo in Campania, che prevedono una pasta lievitata. In ogni caso, quali che siano, sono buonissimi!

meggY ha detto...

Questo frittino stuzzica l'appetito eccome, che voglia mi hai fatto venire!Quest'anno non li ho ancora assaggiati i fiori di zucca =(

viola ha detto...

Anch'io adoro i fiori di zucca....
Così non li ho mai provati ma sembrano deliziosi....
La prossima volta li provo senz'altro...
Grazie per questa ricetta sfiziosissima
Ciao e a presto

Zia Elle ha detto...

Noooooo!!!!!!!
Troppo buoni!!!!!!!!
Io li adoro!!!!!!

Ambra ha detto...

Li devo fare con i fiori di zucca del mio orto di montagna!!!!Bacio

Castagna ha detto...

Anche qui da noi li facciamo tantissimo: ripieni, in pastella, fritti...insomma davvero non ancano mai!

Gunther ha detto...

una ricetta che con questo tempo si abbian benissimo confesso di non averla mai provata e mi tenta molto

Claudia ha detto...

Mamma mia quanto sono buoni!!!! smackk e buona giornata :-)

paolo ha detto...

La mia fida ieri per il mio onomastico, lei è a Roma e io a
Colorno (parma per la scuola), mi ha mandato un omaggio floreale, una foto di un cesto di...FIORI DI ZUCCA! foto bella fatta da lei. Firo e zucchine dellìorto freschissime..ovviemnte poi hanno fatto la pastella e giù a mangiare e io...NIENTE!
BUONA GIORNATA

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

vabhe, io li adoro fatti così alla romana, ma proprio tantissimo!!
ancora di più che fritti e via come facciamo noi!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

adoro i fiori di zucca!!! poi fatti in questo modo sono buonissimi!!!
kiss
Pina

Lady Cocca ha detto...

I fiori di zucca sono ottimi e belli...sai che da qualche parte qui vicino a me li fanno proprio così ripieni..molto simili a questi, e credo che il sapore si esalti....io non li ho mai provati ma saranno sicuramente ottimi!!
ciaoooooooo

fiOrdivanilla ha detto...

che buon piatto! .. mi piace il colore di questa immagine, tantissimo allegra e estiva..
Non ho mai provato una ricetta del genere e sincermante... mi stuzzica moltissimo! anche i colori non scherzano, sbaglio? Bianco, grigio, giallo.. mi piace proprio questa proposta!

Max ha detto...

Ed anche con la ricotta non sono niente male ;)

Lefrancbuveur ha detto...

Concordo con Max!

sara b ha detto...

li ho fatti da poco, molto diversi (perché al forno ecc ecc) ma che buoni! la tua "rubrica" romanità a tavola mi piace tantissimo, sai che ho vissuto a roma... sigh! nostalgia :)

lucy ha detto...

invidiosi sì! noi il santo patrono l'abbiamo 11 novembre, ma si può?! in quella giornata non puoi fare altro che dormire!!!.invidiosi anche perchè abiti in una città eterna e gustate di ricette così fantastiche!

FeelCook ha detto...

Questa sì che è una ricettina con i fiocchi!!! Troppo invitanti farei fatica a controllarmi, davvero brava!
Roby

Anonimo ha detto...

ciao Elisa, ti ho inviato una email molto importante su fastweb.
Puoi gentilmente rispondermi.
grazie
alessia

Elisakitty's Kitchen ha detto...

@alessia: non ho capito qual'è l'email in questione....
Ho cercato il tuo nome tra i miettenti ma nella posta di oggi non ho trovato nulla.
Prova a rimandarmi un email o darmi qui il tuo contatto, che poi provvederò a cancellare celermente

Michelangelo ha detto...

straordinari! questa sì che è romanità a tavola, anche perchè i fiori con mozzarella e alici difficilmente si trovano fuori dalle mura capitoline. E in abbinamento: birra! oh yes.

ps. oh, che belli questi fiori...