Romanità a tavola: Cous cous cacio e pepe

Cous cous cacio e pepe

Collegatevi anche su Made in Kitchen per leggere la ricetta.

Lo so non è una ricetta tradizionale romana, ma una rivisitazione... Se fin ora siamo andati di pari passo con la tradizione direi che una piccola eccezione per oggi la possiamo fare. Per questa idea (che ho trovato subito strepitosa!) devo ringraziare la più Precisina delle blogger Nadia, durante un incontro a tema sempre cucina romana ha proposto questi sfiziosi bicchierini che ho subito riproposto alla prima occasione.
Conoscete tutti il classico romano "la cacio e pepe" non è vero? Preferibilmente tonnarelli. Bè pensate di mettere quello stesso sapore in un bicchierino finger food? Ok ci siete? Adesso togliete i tonnarelli e pensate a qualcosa che dia un tocco etnico, si, il cous cous.
Piace l'idea? Piacerà anche alle vostre papille gustative.
Il suggerimento è di fare delle porzioni sempre piccole dato che resta molto saporito, è sfizioso se mangiato in piccole dosi, perfetti per un antipasto e per un buffet.

Mi rimane la curiosità di fare un tentativo, aggiungere della mentuccia romana alla base di cous cous e riproporre una fogliolina sopra per guarnizione. Ritengo che sia una variante che potrebbe funzionare. Intanto vi do la versione di Precy:

COUS COUS CACIO E PEPE

250 gr di cous cous
brodo vegetale (stesso volume del cous cous)
200 gr di panna
200 gr di pecorino
pepe nero
olio evo

Cuocere il cous cous nello stesso volume di brodo vegetale con un goccio d'olio.
Farlo raffeddare e sgranarlo.
A bagnomaria sciogliere stesso peso di panna e pecorino, mescolare di tanto in tanto e aggiungere pepe.
Vi consiglio di grattugiare il pecorino molto fino per far si che questo si sciolga prima e non avere grumi nella salsa.
Nel caso comunque vengano dei grumi, potete sempre ricorrere al vecchio rimedio (poco ortodosso lo so!) del frullatore ad immersione. Disporre il cous cous nei bicchieri e sopra la crema di pecorino che avrete fatto riposare un pochino ma che resta è ancora calda

QUI OCCHIO: la crema calda fa si che il bicchierino si appanni creando un effetto di condensa brutto a vedersi.
Dovete aspettare il tempo necessario che "l'appannamento" vada via per servirli. Il tempo è variabile chiaramente dipende dal bicchierino nel mio caso c'è voluta un ora abbondante.
Quando sono freddi potete servire.

22 commenti:

Federica ha detto...

Rivisitazione davvero originale per un grande classico della tradizione. Amo il cous cous e di sicuro proverò questa versione ^_^ Bellissime le foto, un abbraccio

arabafelice ha detto...

Ti adoro!!!!
Sei un genio, mi unisci mondo arabo e romanita' in un bicchierino...ti faccio sapere appena li preparo ;-)

Alem ha detto...

:) :) :)
successo assicurato!!! :)

Clover ha detto...

Che dire?

SPETTACOLO!

Questa ricettina finisce subito subito tra i pro-memoria della bacheca di cucina!

Un abbraccio
Barbara M.

CorradoT ha detto...

Bell'idea. Ma servirli freschi di frigo (non freddi), che ne pensi?
La menta SI

Fiordiciliegio ha detto...

Mi piace questo incrocio arabo-romano! Dev'essere una vera bontà!!

luby ha detto...

ma lo sai che a me piace tanto ma il cus cus non l'ho mai preparato?
forse con questa ricetta semplice e gustosa mi dai la spinta a provare:)

Marika ha detto...

Finalmente, non ci posso credere, una VERA RIVISITAZIONE semplice, genuina e geniale.
Brava!

Scusa lo slancio ma leggo spesso il tuo blog, anche se non lo commento mai ...

Marika

Onde99 ha detto...

Quanto amo le rivisitazioni in chiave fusion!!! Questa è raffinatissima, ma, allo stesso tempo, verace e gustosa, non come tante trovate da nouvelle cuisine che ti lasciano la sgradevole sensazione di aver mangiato del cibo da ospedale ben presentato!

Max (cucinasms) ha detto...

cacio e pepe va con tutto

Zia Elle ha detto...

Che bella idea, bravissima!!

Kiss Kiss Anna ha detto...

Oggi siete tutti intenti a cucinare cous cous....bravissima, il tuo è molto originale....

raffy ha detto...

wow...senza parole! sarà delizioso.. bravissima!!!

UnaZebrApois ha detto...

questa è un'idea GENIALE!!!Compliemnti mi piace troppo!!!

Betty ha detto...

oh mamma mia sbavo, che meraviglia! adoro il cacio e pepe quindi...
bravissima.

manuela e silvia ha detto...

Ma che azzardata!! due cose che amiano: la caio e pepe ed il cous cous...stranissimi insieme! complimenti per il coraggio....noi comunque ci prestiamo per la prova assaggio eh ;)
un bacione
PS: carinissime le tue verrine!!!

terry ha detto...

troppo forte questa rivisitazione fusion!!!:)

Tania ha detto...

Ben vengano le rivisitazioni! Questi bicchierini sono originali e certamente buoni, li trovo una bella idea!

Precisina ha detto...

Non sono la più precisina delle bloggers, proprio no! ;))))

Forchettina Irriverente ha detto...

E' un curioso abbinamento di sapori e culture, ma mi piace. E credo che la mentuccia ci stia benissimo. Manu

Cecilietta ha detto...

Idea straordinaria...da copiare proprio!Bravissima!
cecilietta

accantoalcamino ha detto...

Trovo questo cus cus geniale, grazie del tuo passaggio da me.n