London

Riguardo a Londra ci sarebbero moltissime cose da dire... Il tempo a mia disposizione per visitare questa città è stato decisamente breve, intensissimo e sono stata trasportata da Bristol alla realtà caotica frenetica un pò schizzofrenica di questa metropoli cosmopolita che affascina e non delude mai. Della mia visita a Londra, questa volta, porterò con me i colori gli odori e la confusione di Camden Town, la tranquillità dei verdi parchi e le corse furtive degli scoiattoli, ma soprattutto il tramonto dal London Eye. La mia ultima visita qui risaliva a ben 12 anni fa quando ancora l'enorme ruota panoramica non esisteva.

Vi racconto la giornata tipo che mi piacerebbe trascorrervi:
La giornata inizia con una colazione indimenticabile da Hummingbird Bakery i cupcake sono favolosi (provate il red velvet!) devo ringraziare per il consiglio di Carolina mi ha dato la dritta.


Passeggiate per Portobello Road buttando un occhio tra i negozietti di antichità e gustatevi la tranquillità del quartiere, prima di immergervi nel caos passeggiando lungo il Tamigi dal London Eye in giù (verso il London Bridge). Raggiungete il Tate modern magari per visitare un esposizione temporanea (ma non fate come me che alla fine ci volete rimanere tutto il giorno)!

Raggingete Camden Town con la metro e provate a camminare tra gli stand affollati e pranzate (se avete il coraggio!!!) con i vari street food che sono qui disponibli... La scelta è vastissima da cibo asiatico, indiano, greco, giapponese (fanno persino i takoyaki).


Adesso andate a rigenerarvi un pò in un parco a vostro piacimento, ad Hyde park è possibile noleggiare delle barchette a remi per passare un oretta e sentirsi un pò damina dal vestito bianco e parasole che viene portata in barca da un lord inglese (se ne avete uno a portata di mano! Altrimenti pazienza! Godetevi la passeggiata!).
La serata è bello trascorrela tra Soho e Covert Garden, scegliete uno dei tanti pub in cui si trova cibo più inglese come le jacket patatoes e i cake di carne e la cottage pie. Se poi non avete problemi a mangiare anche gli scoiattoli potete provare il St. John del famoso Fergus Henderson.

21 commenti:

Saretta ha detto...

Londra è sempre bellissima.Ci sono stata a maggio ma..ritornerei 1000 altre volte!
bacioni

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Infatti anche io ripartirei subito per andar là! Buona giornata Saretta!

Maya ha detto...

:oooooo! che ricordiii!

dada ha detto...

Molte cose da dire in effetti e già le tue sono molto invoglianti!

Onde99 ha detto...

No, credo che a mangiare gli scoiattoli avrei qualche problema. Molti più di quanti ne avrei a convincermi di essere una damina inglese con parasole e Lord al mio fianco, per quanto per paragonare me e Topy79 a due aristocratici di oltremanica ci voglia parecchia fantasia...

Elisakitty's Kitchen ha detto...

@ Maya: Buongiorno! Già anche a me tornare a Londra ha riportato alla mente tanti vecchi ricordi!

@ dada: Si dada prima volevo scrivere due post ma poi mi sono sforzata di essere sintetica... Grazie per essere passata qui

@ Onde: AHAHAHAH! AHAHAHAH! Grazie mia cara per essere passata. Allora siamo decisamente d'accordo!

Claudia ha detto...

Mai stata a Londra.. che belle foto!!!! bacioni

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Grazie Claudia mi fa piacere il tuo complimento...

Juls ha detto...

Sigh, sob, buuh... che nostalgia di Londra! mi è piaciuta la tua giornata tipica, e ci sono tante cose che ancor anon ho fatto.. devo tornarci!!
cmq, bellissimo reportage, quei resti del cupcake sono da fa sciogliere lo stomaco! mmmhh! che fame! io nn sono salita sulla ruota, via, una scusa per tornare!
baci

Lisa ha detto...

Quanto mi piacciono queste pagine di diario!!! Non vado a Londra da moltissimo tempo e proprio di recente pensavo di fare un week end ora so dove andare a fare colazione :-D

mino ha detto...

Londra è fantastica e partirei doani per tornarci, quella descritta da Elisa è davvero una giornata fantastica che porta con sè la sensazione di essere davero un pò inglesi. In fondo non tutti fanno prorpio questo giro, anzi forse è davvero insolito.
C'è anche, pensate, chi si fa mezza città per visitare la tomba di Karl Marx, che sta in un cimitero sperdurtissimo a nord est rispetto alla city.
Che dire vissuta così è davvero un'altra cosa.
Complimenti per le foto, sono davvero bellissime......

ciaooooo

Carolina ha detto...

Mmm... Questa città non mi è nuova... ;)
Ottima descrizione!
Sono contenta che H. B. ti sia piaciuto. Neanche immagini il piacere che mi aveva fatto ricevere il tuo sms da là...
Buon pomeriggio tesoro!

Lady Cocca ha detto...

Londra....mi piacerebbe tanto visitarla...deve essere splendida!!!
ciaoooo

manu e silvia ha detto...

Londra...primo o poi ci faremo una capatina pure noi! Se ne parla talmente tanto che dovviamo assolutamente visitarla!
un bacione

lenny ha detto...

Hai descritto magnificamente angoli ed atmosfere londinesi :))

La Cucina di...Federica ha detto...

vedere queste foto mi hanno aperto un pezzo di cuore.
londra è stupenda, una città così carica di energia che ogni volta che vado resto affascinata...sono tanti i ricordi che mi legano.
un abbraccio e buonagiornata

mika ha detto...

Prima poi la visiterò anche io...non amo le città, ma è talmente ricca di tutto che mi piacerà sicuramente...

Mara ha detto...

ma che spettacolo.... ma che bello!!! gli stand gastromonici, poi, mi ricordano molto l'Austria. Io mi ci sono avventurata per ben 2 sere di fila e devo ammettere che a parte il modo insolito di lavare e servire l'insalata, tutto il resto era davvero delizioso....
Baci

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie