Onigiri


Gli onigiri, sono le polpette di riso giapponesi. Ce ne sono in infinite varianti, sia per la forma sia per i tipi di riso e ripieno utilizzati. Leggevo che in giappone si mangiano un pò come piatto unico un pò come snack, per questo si possono consumare sia caldi che freddi. E sono ideali per pic nic o da mettere in un bento. Per il ripieno tradizionalmente viene usato l'umeboshi che è un condimento a base di prugne salate o il salmone o le verdure. Io avevo acquistato degli insalatini di Daikon. Gli insalatini, sono verdure sotto sale, fermentate naturalmente che aiutano la digestione. Ovviamente se non li fate in casa, è necessario acquistare un prodotto naturale e biologico che non abbia aggiunta di aceto e spezie. Se consiglia anche l'assunzione giornaliera per prevenire il cancro. Tutte queste info potete leggerle anche su questo libro (p.343).
Ma tornando a noi. Avevo questi insaltini di daikon che ho usato per farcire gli onigiri. Il barbatrucco per farli? E' la formina.

ONIGIRI (x 3 pezzi)

200 gr riso (preferibilmente a chicco piccolo)
Alga nori
insalatini di daikon
sale
semi di papavero

Lavare bene il riso sotto l'acqua fino a che questa non diventa trasparente. Lessare il riso il acqua in propozione 1:1. Cuocere in acqua salata a fuoco alto per i primi 5 minuti poi abbassare e cuocere al minimo per altri 10 minuti. Spegnere la fiamma e continuare la cottura nel suo vapore per 15 minti senza togliere il coperchio. L'idea sarebbe avere una rice cooker. Scolare il riso disporlo nella formina con la palettina apposita, all'interno mettere qualche fettina di insaltini di daikon e altro riso per sigillare. Chiedere la formina ed estrarre il triangolino. Io ho passato tutii i bordi nei semi di papavero e applicato un ritaglio di alga nori rettangolare alla base.

INSALATINI PRESSATI DI DAIKON

2 grossi daikon con le foglie
1/2 tazza di sale marino
1 recipiente pesante di terracotta

Lavare il daikon e le foglie lasciarlo 24 ore ad asciugare all'aria. tagliarlo a fettine sottili e nel contenitore iniziare a disporre una strato di sale, poi un o strato di daikon e continuare così alternado sale foglie e daikon coprire con un piatto e metterci un peso sopra (sasso). Coprire con un panno e lasciare che le verdure perdano la loro acqua di vegetazione. Quando questo succede alleggerire il peso con un altro più leggero e lasciare le verdure a marinare 1-2 settimane in un posto buio e fresco. Trascorso questo periodo, se sono secche, è possibile sciacquarle in acqua fredda e consumarle. Il daikon deve essere sempre coperto dalla sua acqua per non andare a male nel periodo di marinatura.

Ringrazio Piccolacuoca del blog Che Profumino per il premio "blog simpatico". Grazie sei stata un tesoro!

33 commenti:

Carolina ha detto...

Buongiorno tesoro!
Come stai? Passato un buon weekend?
Tu sei una ragazza dalle mille risorse!!! Hai preparato una meraviglia... Oltre che (immagino) buonissimo è pure perfetto da vedere!
Troppo brava... Un ottimo modo per iniziare la settimana.
Buona giornata cara!

katty ha detto...

wow ma quanto sei brava a preparare queste pietanze particolari!! complimenti e buon inizio settimana!!

piccolacuoca ha detto...

Daaaaaaiiiiiii anche tu appassionata di cucina giapponese?? Che bello!!!!!!!!!!!!
Ma il tuo è proprio il blog perfetto..!!! ^_^

NIGHTFAIRY ha detto...

Ma che bello che é..sembra quello dei cartoni animatiiii!
Buon lunedì!

Micaela ha detto...

Sono bellissimi!!! Non li conoscevo prima! Un bacione.

Mariateresa ha detto...

Complimentissimi!!!

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma sei bravissima!! sono perfetti!
un bacione

lelli ha detto...

Noooooooooooooooo sono stupendi , tu non sai quante volte mi sono detta vedendo i cartoni animati giapponesi che dovevo assolutamente imparare a farli!!!!!
Brava brava brava

Eli

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma che buoni che sono...mi ricordano i cartoni della mia infanzia:-)un bacio e mi raccomando partecipa alla mia raccolta ci tengo,sei troppo brava:-)baci imma

http://dolciagogo.blogspot.com/2009/04/i-dolci-piu-buoni-del-modola-raccoltasi.html

kristel ha detto...

Che carini che sono, mi fanno tenerezza! Ma quindi basta utilizzare del riso normale e cuocerlo in pochissima acqua, giusto? Voglio provare.
Bacioni!!

Onde99 ha detto...

Ma che carini!!! Li voglio fare anch'io! Ma non ho lo stampino... dici che un normale coppapasta nel quale pressare la polpettina per dargli la forma non è sufficiente? :-(

Marilì di GustoShop ha detto...

Che perfezione e che armonia, tutto in un piatto. Mi piace immensamente poter intuire la bontà e ammirare la bellezza, allora sì che siamo nel mondo delle belle esperienze...

Saretta ha detto...

che spettacolo!!!Come quelli che vedevamo in Kiss me Licia o Creamy!!!
Bravissimissima!
Bacioni

Mirtilla ha detto...

sei stata bravissima!!!in un lampo mi hai ricordato la cara "Lamu'"che preparava il pranzo al suo fidanzatino..
baciotto ;)

Kitty's Kitchen ha detto...

@ Carolina: Ciao bella! Tutto ok il weekend, spero anche tu! Grazie i tuoi commenti sono sempre dolcissimi! Certo che anche i tuoi biscottini fragolosi per iniziare la settimana sarebbero l'ideale!

@ Katty: Grazie tesoro! Anche tu prepari sempre delle cosine buonissime e particolari!

@ piccolacuoca: Eh già! Ci puoi scommettere! Vado matta per il jappo! Grazie per i complimenti!

@ Night: Vero? Infatti anche io mentre li mangiavo mi sentivo un pò Lamu!

@ Micaela: Grazie! Sono felice che ti piacciano!

@ Mariateresa: Grazie per la visita :) Son passata a cuorisare dalle tue parti!

@ Manu e Silvia: Ma grazie ragazze! Siete troppo gentili!

@ lelli: Tesoro! Grazie mille! Facciamo un pranzetto con i miei onigiri e i tuoi involtini primaveraaa! Sai che sfizieria! :)

@ Imma: Ciao Tesoro! Grazie! Mi ricordo della tua raccolta ma fai bene a farmelo sempre presente io sono una distratta per quel che riguarda queste cose!

@ Kristel: Ciao bella! Bello vederti da queste parti! Grazie per la visita! Dunque per il riso potresti usare il vialone nano che ha chicchi piccoli ma vengono anche con il riso normale l'importante è farlo cuocere con poca acqua e lasciarlo riposare un poco nel suo vapore. Provaci sono semplicissimi!

@ Onde: Ciao Cara! Certo che li puoi fare senza stampino! Anche senza coppapasta dandogli la forma a mano. Guarda ti lascio questo link con le istruzioni per farli tutti a mano:
http://www.buttalapasta.it/articolo/fotoricetta-gli-onigiri-2/2896/

@ Marilì: Ciao! Grazie del commento molto carino! A presto :)

@ Saretta: ;)) Già già! Infatti a mangiarli mi sentivo anche io un pò Lamù! :))

@ Mirtilla: Grazie! Anche io mentre li preparavo pensavo proprio a Lamù e canticchiavo pure la canzoncina! :))

Alessandra ha detto...

Ti sono venuti benissimo,sembrano usciti da un anime giapponese!!

Elga ha detto...

Non riuscirò mai a cucinare questi cibi, lo so anche prima di cimentarmi, è giusto che lo faccia chi è capace e portato come te! A me ricordno soo il cartone animato Kiss me Licia:))

Juls ha detto...

come sei fine e dalle mille risorse!
ormai t'ho copiato la quinoa, chissà che non tenti anche con questi?!
sono davero lineari e belli da vedere, chissà a mangiare...
baci e buon lunedì e pure buona settimana, vah... =)

Mammazan ha detto...

Ma quante ne sai!!
Bella ricetta ed ottima presentazione!
Compliments

Lady Cocca ha detto...

Wow...particolarissimi.....sei stata eccellente...buon lunedì ciaooooo

Pepe Rosa ha detto...

passa da me... ci sono 2 premi meritatissimi che ti vorrei donare ^_^

sweetcook ha detto...

Queste polpettine mi fanno sempre pensare ai cartoni giapponesi non sai che voglia mi mettevano ^_^ Adesso potrei usufruire della tua ricetta e gustarli anch'io ^_^
Complimenti:)

La Cucina di...Federica ha detto...

sul mio blog c'è una sorpresa per te!!!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

E' sempre un piacere leggere le tue sfiziosissime ricettine! Un abbraccio Laura

unika ha detto...

simpatiche queste polpette...un bacio
Annamaria

Lisa ha detto...

ma quanto belli sono??? troppo brava, davvero!

anche la foto, bellissima!

Nicole ha detto...

Ciao! questi si che hanno davvero quel fascino da cartone animato, mi sono sempre chiesta cosa fossero quelle cosine bianche con le strisce nere!!!E la formina già mi piace un casino!Baci

Kitty's Kitchen ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Kitty's Kitchen ha detto...

@ Alessandra: Grazie davvero!

@ Elga: TU? Che tu non sia capace di cucinare qualcosa stento proprio a crederlo cara! Sei talmente brava! Quindi è solo che magari non è il "tuo genere" ne sono sicura! Bacio

@ Juls: Tenta tenta mi fa piacere!

@ Mammazan: Grazie sei gentilissima!

@ Cocca: Addiritura! GRazie! :)

@ Pepe Rosa: Grazie tesoro per i premi mi hai fatto proprio una gradita sorpresa. Domani con il mio prossimo post metterò un ringraziamento.

@ Sweetcook: Bè si dovresti proprio provarci perchè la ricetta poi è proprio facile!

@ Federica: Ma grazieeeee! Domani posto il tuo premio!

@ Alchimista: Grazie Laura! Il piacere è tutto mio di leggere il tuo commento!

@ unika: Grazie annamaria!

@ Lisa: Ciao tesoro! Sei sempre troppo carina! Ti ringrazio tanto per il commento!

@ Nicole: Grazie bella! Sono contenta di aver svelato l'arcano allora! :))

Baci e buona serata a tutti

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Super! Divertente e invitante :-) Ma se non si possiede la formina!?!
Complimenti e buona notte!

Sandra ha detto...

Belli!!
Adoro gli onigiri e questi così bianchi e perfetti devono essere buonissimi.
Buona cucina!

mika ha detto...

Uh, non ho capito molto bene...il daikon alla fine ha la consistenza dei crauti o è secco?

Kitty's Kitchen ha detto...

@ Mika: No, ha la consistenza dei crauti, diventa morbido. Baci